• Selina Zaccuri

Danubio salato sofficissimo

Una delle mie più grandi passioni sono i lievitati. Mi piace impastare, l'attesa della lievitazione per poi arrivare al risultato finale. Il danubio è amato da grandi e piccoli e uno tira l'altro, è bellissimo staccare ogni singolo pezzo dal centro della tavola.

Questa è la mia versione salata, ovviamente, se preferite dolce potete inserire all'interno un ovetto di cioccolata, un cubetto di cioccolata, un cucchiaino di marmellata o di Nutella. A voi la scelta. Nella versione salata al formaggio si abbina bene il salame, prosciutto cotto, pancetta, speck...e, se preferite una versione vegetariana, è squisito l'accostamento di scamorza, patè di olive nere e pomodori secchi, oppure pomodoro mozzarella e origano, o semplicissime zucchine a julienne con la scamorza. Spazio alla fantasia per questi sofficissimi bocconcini.

INGREDIENTI (per una teglia di circa 24cm):

-200g di farina 00

-250g farina manitoba

-250g di latte

-50g olio extra-vergine di oliva

-15g di zucchero

-10g di sale

-1 uovo

-10g di lievito di birra fresco


Per la farcitura:

-150g di scamorza a cubetti

-150g di salame a cubetti


Impastare tutti gli ingredienti a mano o in planetaria, finchè il composto non diventa liscio ed elastico.

Mettere in una ciotola leggermente unta di olio e far lievitare per un paio di ore ben coperto e possibilmente in un luogo caldo. Potete farlo lievitare in forno precedentemente riscaldato a 40° e spento.

Al termine della lievitazione, ricavare delle palline e stenderle a disco. All.'interno di ogni disco mettere un pò di formaggio e un pò di salame, chiudere e, con la sigillatura verso il basso, fare un pò rotolare sul piano di lavoro e, con la sigillatura verso il basso, disporre in una teglia foderata di carta forno. Disporre ogni pallina un pò distanziata dalle altre.

Coprire con uno strofinaccio pulito e fare lievitare un'altra ora.

Pre-riscaldare il forno a 180° statico. Prima di infornare, spennellare ciascun paninetto con uovo o latte e a piacere, decorare con semi di sesamo o di papavero o, semplicemente senza nulla come ho fatto io.

Cuocere per circa 25 minuti o comunque fino a doratura. Far leggermente raffreddare e portare in tavola.



72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti